[se volete...] poesia, presente, jean flaminien

LA LINGUA DEL POETA

Poesia tra Brianza, Italia, Svizzera e Francia

Venerdì 6 marzo ore 21.00
LISSONE, Biblioteca CivicaP.zza IV Novembre 2
ingresso libero

La verità memorabileIl poeta francese Jean Flaminien, dialogherà con la sua traduttrice, Marica Larocchi, presentando il suo percorso poetico attraverso i 3 libri pubblicati in Italia da Book Editore, tra i quali anche l’ultimo, fresco di stampa, “L’acqua promessa”.
Jean Flaminien, francese delle Lande guasconi, attualmente vive in Spagna. Si è a lungo dedicato alla riflessione in un isolamento costellato però da incontri importantissimi: da R. Char a Saint-John Perse, da Michaux a Cioran, da Bonnefoy a Borges. La poesia di Jean Flaminien è un atto assoluto di fedeltà all’acqua: acqua che scorre e che dilaga, ma soprattutto acqua promessa. L’acqua, il fiume e il bosco sono gli elementi fondativi della memoria e della sua ricreazione poetica. Leggerlo e tradurlo, prima che un singolare esercizio linguistico, consiste nello svelamento, “Di acqua in acqua”, di un mondo.

Con lui, a interrogarsi sulla lingua poetica, i poeti della provincia di Monza e Brianza Rosella Scarabelli e Renato Ornaghi.
In questa occasione verrà anche inaugurata la mostra poetico-fotografica “Brianzolitudine” con poesie di Renato Ornaghi e fotografie di Marsala Florio (alias Renato Fumagalli)

La mostra prosegue fino 21 marzo


mailto:INFORMAZIONIinfo@poesiapresente.it – tel. 039/2304329 – 347/0685951 – 340/2880586

Nessun commento: