(...) Amo la vita. Amo penetrare nel profondo di tutti gli esseri viventi; ma detesto la coercizione che mi incatena e vuol costringermi a una vita che non è la mia, una vita piegata a basse finalità e all'utile, senza Arte - senza Dio.

Egon Schiele
(Diario dal carcere)
aspettavo leggendo, ieri. mi facevo domande.
non ho molte certezze sull'arte.
nemmeno sugli artisti...

Nessun commento: