letture estive...

(...) Fuori l'ora blu è arrivata. Tutto si avvicina: il ripostiglio, il margine del bosco, il lago oltre gli alberi; è come se questo colore legasse insieme il mondo e là fuori non ci fosse più niente di separato. E' bello pensarlo, ma non sono così sicuro che sia vero. E' meglio essere indipendenti, ma al momento questo mondo blu mi dà un conforto che non so se voglio e di cui non ho bisogno, ma che comunque accetto. Mi metto a tavola con una bella sensazione e comincio a mangiare.

Per Petterson

(Fuori a rubar cavalli, Guanda ediz., 2010)

Nessun commento: