immunità...

(...) sappiamo cosa siamo ma chi siamo, be' cambia eccome. basta un incontro, e almeno per un po', la chimica si stravolge. capita che sia un mutamento momentaneo che fa emergere cose insospettabili, ma quando le corde toccate sono inaspettatamente profonde, allora non c'è niente che tenga, il veleno si spande in ciò che siamo stati fino a quel momento e, mentre ci ridefiniamo, assumiamo un'immunità a quel veleno...

Valeria Viganò
(la scomparsa dell'alfabeto)

(un libro non resta fermo, si muove col suo lettore.
rileggendo, capita di sottolineare nuove parole.)

2 commenti:

Prometeo ha detto...

bei versi...

silviamonti ha detto...

è per questo che è una delle mie scrittrici preferite...
s.